@import((rwml-menu))
Enter the name for this tabbed section: Benvenuti
Stacks Image 16638

La Masterclass LeAltreNote, che si appresta a iniziare la sua undicesima edizione, rappresenta ormai una realtà consolidata del nostro territorio. Ospitare questa grande opportunità di formazione e cultura è motivo di vanto per il territorio di Valdidentro, che accoglie con calore e interesse docenti e allievi provenienti da diversi paesi, qui riuniti nell’universale linguaggio della musica. Il tema di quest’anno si annuncia ancor più vicino all’anima del nostro territorio, perché riguarderà la Montagna e la Natura. Molti compositori si sono lasciati ispirare e suggestionare dai suoni della Natura e dagli scenari maestosi delle montagne: da Vivaldi a Beethoven, da Strauss a Mahler, le montagne e la natura che le popolano hanno rappresentato il tema e il palcoscenico dove ambientare meravigliosi paesaggi sonori che rappresentano pietre miliari della nostra cultura. Per questo motivo, far ritornare la musica tra le montagne rappresenta un ritorno alle origini di sicuro impatto e ispirazione. In un mondo dove la natura è assediata, dove la montagna è messa sempre più in pericolo, ricordare la sua importanza nella vita di tutti noi è un’esigenza imprescindibile: la montagna e la natura hanno interrogato e continuano a interrogare l’uomo, che è chiamato a rispondere con rispetto e ammirazione, come ci saprà testimoniare il “padrino” di questa edizione del festival, Marco Confortola. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale porgo quindi il più caloroso benvenuto a tutti i musicisti che prenderanno parte alla Masterclass, augurandomi che il magnifico contesto della Valdidentro li possa avvicinare al significato più profondo della musica attraverso la Montagna e la Natura!

Vice Sindaco con delega alla Cultura,
Sport e Politiche Giovanili - Comune di Valdidentro

Enter the name for this tabbed section: Docenti
Stacks Image 16618
Omar Acosta
Stacks Image 15815
Omar Acosta
improvvisazione - world music

Flautista, compositore e arrangiatore, mantiene attualmente una carriera internazionale versatile e multidisciplinare di concerti, recital e workshop, che copre gli stili musicali più diversi. Come solista si è esibito nei più importanti teatri del mondo con i gruppi che dirige e con importanti istituzioni come il Balletto Nazionale di Spagna, Simón Bolívar Symphony Orchestra ecc. Ha inoltre collaborato con il balletto di Antonio Najarro, Nuevo Ballet Español, Los Vivancos, “Pura Pasión” e Lola Greco. Nel 2016 è stato ospite di William Bennett (Wibb), al concerto di gala della British Flute Society Festival. Tra le sue composizioni più importanti ci sono due suite per flauto e orchestra d’archi. Questi pezzi ricreano due mondi dagli stili particolari con un’influenza importante su di lui: il Venezuela, paese in cui è nato e la Spagna, la nazione in cui vive. Il suo lavoro “Solo de Pajarillo” è diventato uno dei brani musicali latino-americani per flauto più conosciuti. Omar è artista Guo.

www.omaracosta.com

Susanna Bertuccioli
Stacks Image 15825
Susanna Bertuccioli
arpa

Dopo gli studi presso il Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro, si è perfezionata con Marilyn Costello, Ion Ivan Roncea e Susan McDowell. Ha vinto i primi premi assoluti del Concorso arpistico “Victor Salvi” e del Concorso “Petrini-Zamboni”. Dal 1985 prima arpa dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, ha ricoperto questo ruolo anche nell’European Community Youth Orchestra e nell’Israel Philharmonic Orchestra (su invito di Zubin Metha), collaborando anche con l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, la London Sinfonietta e la Filarmonica Toscanini. Interessata anche ai generi jazz, etnico/folk e delle canzoni d’autore, ha inciso una serie di album, inclusi “Nevel” (Beat Records), “Celtic Music” e “New Percussion” (RAI Trade). È attiva anche sotto il profilo didattico, tenendo in Italia e in Europa masterclass riguardanti la letteratura italiana per arpa in orchestra.

www.susannabertuccioli.com

Marco Bettuzzi
Stacks Image 15835
Marco Bettuzzi
musica da camera

Docente del Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova, si diploma in Pianoforte, Musica Corale e Direzione di Coro e Composizione. Nel 1996 consegue la Laurea con lode al DAMS di Bologna, con una tesi in Etnomusicologia - relatore Roberto Leydi. Collaborazioni: Teatro Comunale Opera di Genova, RAI, Orchestra Sinfonica di Sanremo. Ha suonato in varie formazioni di musica da camera (1° Premio a Stresa), e con musicisti di fama quali Astor Piazzolla. È stato premiato in concorsi nazionali per la sua attività didattica, quale direttore del gruppo strumentale e corale della scuola media ad indirizzo musicale “Rubaldo Merello” di Genova, curando le trascrizioni di tutti i brani. Ha collaborato a lungo con il Coro Polifonico Januensis diretto da Luigi Porro. Dirige l’ensemble madrigalistico Vox Antiqua - nato come attività laboratoriale del Conservatorio genovese nel 2001 - con cui ha all’attivo numerosi concerti, tra cui spicca un Dido and Aeneas, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara, eseguito in varie città italiane.

Dario Bonuccelli
Stacks Image 15845
Dario Bonuccelli
musica da camera

Dario Bonuccelli, inizia lo studio del pianoforte all’età di quattro anni con Luciano Lanfranchi. Si diploma nel 2004 al Conservatorio di Genova col massimo dei voti, lode e menzione d’onore e si specializza con Franco Scala, Andrea Lucchesini, Pietro De Maria, Bruno Canino (per musica da camera) e Marco Vincenzi. Dal suo debutto nel 1998, ha tenuto più di 600 concerti in 14 Paesi europei, come solista e in gruppi da camera. Attualmente sta portando avanti diversi progetti discografici con Dynamic, Stradivarius e Tactus. E’ anche compositore e molti suoi lavori sono stati eseguiti in pubblico. Grazie alla sua preparazione musicale, alla sua duttilità, alla sua conoscenza dei repertori e ad una straordinaria lettura “a prima vista”, è spesso invitato come collaboratore a festival, rassegne, masterclass e concorsi. Insegna pianoforte principale al Conservatorio di Alessandria.

www.dariobonuccelli.com

Nuria Cazorla Guerrero
Stacks Image 15855
Nuria Cazorla Guerrero
danza flamenca

Nata a Irun (Spagna) ha dedicato gran parte della sua vita allo studio e all’insegnamento di flamenco nella sua città. Fondatrice del Embrujo Andalúz gruppo flamenco di Irun, con il quale ha creato, diretto e interpretato numerosi spettacoli nel corso degli anni (1994-2010); ha inoltre diretto numerosi spettacoli nei Paesi Baschi. Ha studiato danza flamenca con artisti affermati come Tati, Cristorbal Reyes, José Porcel, Il Guito, Olga Pericet. Si è esibita come solista con la formazione musicale Querencia con la quale ha girato molte città spagnole ed europee. Attualmente collabora con l’Omar Acosta Trio che fonde la danza con la musica da lui creata per flauto, percussioni e danza.

Giorgio Colombo Taccani
Stacks Image 15865
Giorgio Colombo Taccani
composizione

Giorgio Colombo Taccani (1961) si laurea con una tesi in Storia della Musica sull’Hyperion di Bruno Maderna. Consegue inoltre i Diplomi in Pianoforte ed in Composizione a Milano con Pippo Molino e Azio Corghi, perfezionandosi quindi con Franco Donatoni, Azio Corghi, György Ligeti e presso l’IRCAM. Sue composizioni sono state premiate in numerosi concorsi, sono eseguite in tutto il mondo, trasmesse da varie emittenti radiofoniche e pubblicate dalle Edizioni Suvini Zerboni di Milano. Dal 1999 insegna Composizione presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino e dal 2005 collabora con il Conservatorio della Svizzera Italiana – Lugano.

www.colombotaccani.it

Gloria D'Atri
Stacks Image 15875
Gloria D'Atri
pianoforte

Studia con sua madre, Riccardo Risaliti, Homero Francesch e Maria Tipo. Dal debutto a 12 anni in Sala Verdi è ospite delle più importanti istituzioni musicali. Solista con diverse orchestre, ha collaborato con direttori quali Georghi Dimitrov, Howard Griffiths, Helmut Müller-Brühl, Angelo Campori, Jost Meier, Claudio Scimone, Angelo Faja, Eivind Aadland, Peter Kuhn, Daniele Callegari e con musicisti quali Dimitri Ashkenazy, Julia Fischer e Homero Francesch. Ha fondato un duo con la violoncellista Cecilia Radic. Conta CD per varie etichette discografiche e registrazioni per le più importanti emittenti radiofoniche e televisive italiane ed estere. Invitata regolarmente a tenere Masterclass e in giurie di Concorsi Nazionali e Internazionali, è titolare di cattedra di Pianoforte Principale al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.

www.gloriadatri.com

Roberto Genova
Stacks Image 15885
Roberto Genova
sassofono

Dopo il diploma presso il Conservatorio di Milano con Mario Marzi, ottiene il Master of Music al Conservatorium van Amsterdam con Henk van Twillert. Collabora con l’Orchestra Sinfonica LaVerdi di Milano e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino suonando sotto la direzione di direttori del calibro di Riccardo Chailly, Gianandrea Noseda e Pinchas Steinberg. Ha inciso per le etichette Stradivarius e Aldebaran sia brani del repertorio sia opere contemporanee a lui dedicate, lavorando insieme ai compositori per la creazione di nuovo repertorio. Risulta vincitore di diciannove premi in concorsi musicali e borse di studio nazionali ed internazionali. Tiene masterclass e concerti in importanti rassegne, tra cui il festival internazionale del sassofono di Fermo ed il Saxophone festival di Pontebba. Attualmente insegna sassofono presso il liceo musicale Paolina Secco Suardo di Bergamo.

www.robertogenova.com

Bruno Giuffredi
Stacks Image 15895
Bruno Giuffredi
chitarra

Nato a Milano, si è diplomato con il massimo dei voti e lode nel Conservatorio della sua città. Ha pubblicato, per l’etichetta SINFONICA cinque CD solistici, a corredo di pubblicazioni editoriali. È autore di un fortunato metodo, indirizzato agli strumentisti in fase nascente, dal titolo A scuola con la chitarra. Nel 2013, per la medesima casa editrice, ha pubblicato un DVD dedicato alla figura del liutaio Pietro Gallinotti (Bruno Giuffredi plays guitars made by Pietro Gallinotti); al suo interno è presente un recital con dieci chitarre Gallinotti costruite dal 1933 al 1965 e due copie moderne (2002-2010). In collaborazione con il liutaio Fabio Zontini ha registrato un DVD contenente registrazioni audio da Bach alla musica del Novecento. Per l’etichetta SEICORDE nella collana “I maestri della chitarra” ha realizzato un CD dedicato agli studi di Villa-Lobos, Margola e Torresan. Nel 2018 per la VDE-Gallo di Ginevrà ha realizzato un CD “Italian Serenades” con il Clarinettista Luigi Magistrelli e un importante lavoro solistico “Historical Italian Guitar Maker” contenente un programma da concerto su strumenti storici italiani. Il suo prossimo CD sarà pubblicato nel 2019 in collaborazione con il flautista Stefano Parrino e dedicato ad opere si Bach. È docente presso il Conservatorio di Novara e ai corsi annuali dell’accademia chitarristica “Giulio Regondi” di Milano.

www.brunogiuffredi.com

Peter-Lukas Graf
Stacks Image 15905
Peter-Lukas Graf
flauto

Ha studiato flauto con André Jaunet, Marcel Moyse e Roger Cortet. Ha ricevuto il premier prix in flauto e direzione d’orchestra al Conservatorio Nazionale di Parigi. Ha inoltre studiato direzione d’orchestra a Monaco di Baviera. Graf ha vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale di Musica della ARD di Monaco e il Premio Bablock del Premio Internazionale H. Cohen di Londra. Musicista poliedrico è stato il più giovane primo flauto della Winterthur Symphony Orchestra e all’Orchestra del Festival di Lucerna con mansioni di direttore. All’età di 21 anni ha registrato il concerto di Ibert che gli è valso il riconoscimento internazionale immediato e travolgente. Da allora ha tenuto tournée a livello internazionale, nonché numerose registrazioni, televisive e radiofoniche e si è esibito in numerosi festival internazionali. E’ stato professore presso l’Accademia di Musica di Basilea per più di 20 anni e dà ancora corsi di perfezionamento a livello internazionale. Graf ha inoltre scritto quattro monografie didattiche. Tra le molte onorificenze ricevute, il Dottorato honoris causa dell’Accademia di Musica di Cracovia, il 2005 Lifetime Achievement Award dell’USA National Flute Association e il Premio alla Carriera Flauto d’Oro FALAUT.

www.peterlukasgraf.ch

Darko Jovanovic
Stacks Image 15915
Darko Jovanovic
clarinetto

Diplomato in clarinetto con il massimo dei voti sotto la guida del M° Paolo Fantini consegue successivamente la laurea di secondo livello con il M° Paolo Beltramini e quella in Musica da Camera con il M° Marco Decimo. Ha frequentato il Master studi di Clarinetto presso il Mozarteum di Salisburgo nella classe del Prof. Alois Brandhofer. Vincitore del Primo premio al “Concorso Internazionale F. Schubert” e “Città di Alessandria” in categoria Solista. Vincitore del Primo premio al Secondo Tadini International Competition , Secondo premio al Concorso Musicale Internazinale ‘’Città di Alessandria’’ e Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Piove di Sacco” in formazione duo cameristico con il pianista Andrea Micucci. Ha fatto parte dell’Orchestra Haydn di Bolzano, dell’Orchestra Giovanile della Fondazione ‘’Pergolesi’’ di Jesi, dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Aleramica, della Nuova Sinfonica Italiana, dell’Orchestra Mitteleuropea, dell’Orchestra Filarmonica Italiana, della Sinfonietta da Camera di Salisburgo, dell’Orchestra Mozarteum di Salisburgo, Blaeser Philharmonie Mozarteum Salzburg.

Ann Lines
Stacks Image 15925
Ann Lines
violoncello

Dopo aver completato un corso di esecuzione musicale di quattro anni alla Guildhall School of Music & Drama, Ann ha svolto il ruolo di primo violoncello con l’Orchestra Giovanile “Toscanini” di Parma. Da quando è ritornata a Londra, ha svolto una notevole carriera da freelance, suonando nelle principali orchestre londinesi, sinfoniche, cameristiche e operistiche. Ha suonato in vari musical nel West End londinese e ha anche registrato con molti artisti popolari come i Coldplay, Muse e Spandau Ballet. Oltre ad insegnare a studenti di tutte le età, collabora regolarmente con l’Orchestra dell’English National Ballet e con l’Orchestra della BBC. È da alcuni anni che è molto ricercata come musicista camerista pronta a cimentarsi con un’ampia varietà di repertori. Ha recentemente suonato con l’Emmanuel String Quartet.

Francesco Parrino
Stacks Image 15935
Francesco Parrino
violino

Compie diversi corsi di laurea, master e dottorato in prestigiose università e accademie inglesi, italiane e olandesi, perfezionandosi in violino con Yfrah Neaman e David Takeno. Conta tour concertistici in Europa, Asia e Sudamerica, suonando come solista con varie orchestre (Filarmonica di San Pietroburgo, Filarmonica di Torino, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Sinfonica Siciliana ecc.) e in diverse formazioni cameristiche. Come ricercatore ha scritto vari articoli musicologici e tenuto conferenze presso le Università di Cambridge, Londra, Oxford, Strasburgo e York nonché ad Indianapolis per l’American Musicological Society e al Festival della Scienza di Genova. Ha registrato per Brilliant Classics e Stradivarius. Attualmente suona su un violino Giuseppe & Antonio Gagliano (1790-1805 circa) prestatogli dalla famiglia del grande direttore d’orchestra Gino Marinuzzi, ed insegna violino presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como.

www.violinandflute.com

Stefano Parrino
Stacks Image 15945
Stefano Parrino
flauto

Pluridiplomato nelle più importanti scuole musicali europee, con docenti come Peter-Lukas Graf, Maxence Larrieu, Patrick Gallois e William Bennett, Stefano Parrino si dedica all’attività concertistica sia come solista che come camerista. Si è esibito in Europa, Asia, Nord e Sud America e ha suonato da solista con molte orchestre (Filarmonica di San Pietroburgo, Toscanini di Parma, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Sinfonica di Sanremo ecc.). Affianca all’attività concertistica quella di docente. Ha tenuto masterclass in tutta Europa, Asia, Sud e Nord America, sia di flauto che di respirazione continua, tecnica della quale Stefano è ricercatore e divulgatore internazionalmente riconosciuto. Insegna flauto presso il Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria. Registra per Brilliant Classics e Stradivarius, è membro dei “Caballeros del traverso” e artista Altus-Azumi.

www.violinandflute.com

Gaia Scabbia
Stacks Image 15955
Gaia Scabbia
ensemble di flauti

Diplomata presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano con Glauco Cambursano, nel 2011 ha conseguito il biennio ad indirizzo concertistico presso il medesimo istituto. Ha inciso per Agorà e per la Nuova Polifonica Ambrosiana ed ha curato la revisione critica dei Venti capricci per flauto solo di Saverio Mercadante e dei Pensieri fantastici op. 43 di Cesare Ciardi per le edizioni musicali Sinfonica. In collaborazione con il chitarrista Bruno Giuffredi ha curato l’edizione critica del Gran duo concertante op. 85 per flauto e chitarra di Mauro Giuliani e delle Six airs favorites di Anton Diabelli. In ambito didattico ha pubblicato una raccolta di composizioni dal titolo “A scuola con il flauto traverso”. Collabora con diversi compositori; alla luce di questa esperienza ha recentemente dato alle stampe un’Antologia di musica contemporanea per flauto solo.

Giovanni Vello
Stacks Image 15965
Giovanni Vello
tromba

Ha iniziato gli studi di tromba presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia. Successivamente si è perfezionato con i maestri Bodanza, Arnold, Faulot, Wich, Burns, Maur. Inoltre ha frequentato masterclass con Tarr, Andrè e Stockhausen, partecipando a vari laboratori di musica barocca e contemporanea. Svolge attività concertistica in Italia e all’estero, collaborando con diverse orchestre - sia in qualità di solista che di professore - fra le quali: La Fenice, Solisti Veneti, Opera di Roma, Spoleto Festival, Friuli Venezia Giulia, Malipiero, Olimpico di Vicenza e Filarmonia Veneta. È titolare della classe di tromba presso la “Fondazione Musicale S. Cecilia” di Portogruaro.

Enter the name for this tabbed section: Seminari
Stacks Image 14579
Seminari e attività
“Introduzione all’analisi musicale”
Giorgio Colombo-Taccani
“Il pianoforte contemporaneo”
Dario Bonuccelli
“Stretching e riscaldamento per il musicista”
Nuria Cazorla Guerrero
“La ginnastica mentale dei musicisti”
Francesco Parrino
“La respirazione continua” Stefano Parrino
“LeAltreVie” il musicista del futuro tra comunicazione e performance Michele Bernabei
“Fatevi accordare”
30 minuti dedicati a ritrovare energia, benessere e salute
Daniele Serio e Alberto Rolfi, specialisti in Osteopatia
Enter the name for this tabbed section: Struttura
Stacks Image 15043
Struttura della masterclass

I corsi
e i seminari si terranno in Valdidentro, nelle strutture comunali delle Scuole Elementari e Medie. I concerti dei corsi si terranno presso il Centro Polifunzionale Rasin.

Le lezioni strumentali si terranno prevalentemente di mattina. Il pomeriggio sarà destinato alle attività di improvvisazione, ballo flamenco, ensemble (musica da camera - ensemble di flauti) ed ai seminari (le attività potrebbero variare in base al numero di partecipanti, al programma de LeAltreNote Valtellina Festival ed ai concerti destinati ai corsisti).

I concerti previsti per i corsisti si terranno nei giorni 29, 30 e 31 Agosto.
Il 31 Agosto saranno consegnati i premi e le borse di studio.

Premio Rotary Contea
Premio Olio degli Avi
Premio Gregorio Buffi
Premio Enzo Vay
Premio Marinuzzi-Pierotti Cei
per violinisti
Premio LeAltreNote per i migliori esecutori, consistente nella partecipazione artistica a LeAltreNote Valtellina Festival 2021.

Per maggiori informazioni:
info@lealtrenote.org - news@lealtrenote.org
Enter the name for this tabbed section: Iscrizione
Iscrizione scadenza 20 luglio 2020

Iscrizione: € 50 da pagare con bonifico bancario a
Associazione Musicale
“LeAltreNote”
Via Mac Mahon, 30 - 20155 Milano - Italia.
Credito Artigiano, Via Cenisio, 30 20154 Milano IBAN: IT32H0521601613000000005610 BIC: BPCVIT2S
La domanda: ricevuta di pagamento, curriculum vitae, repertorio, una fotografia e fotocopia della carta di identità vanno inviati a info@lealtrenote.org o al fax +39.02.94157688.
E’ possibile iscriversi online sul sito
www.lealtrenote.org.

Effettivi € 200 (almeno tre lezioni di strumento e tre di musica da camera) Uditori € 100 Seminari € 100

Chiunque desideri frequentare due o più corsi (es. pianoforte e violoncello) pagherà il secondo corso il 50% del costo; dal terzo corso o seminario non vi sarà ulteriore spesa. Il contributo per la frequenza alle attività della masterclass sarà saldato in loco prima dell’inizio delle lezioni.
Le classi saranno formate da 8-10 allievi.
I Seminari sono aperti agli studenti de LeAltreNote gratuitamente ed a studenti non iscritti alla Masterclass, versando una quota di € 100 per seminario (non comprende il contributo di iscrizione di € 50).
Il seminario di Peter-Lukas Graf é aperto a un numero limitato di studenti.
Studenti iscritti al corso di flauto LeAltreNote: € 70

Studenti non iscritti al corso di flauto LeAltreNote: € 100
(la quota non comprende il contributo di iscrizione € 25).
Chiunque desideri frequentare più seminari, pagherà il secondo il 50% del costo mentre i successivi saranno gratuiti.

 
Enter the name for this tabbed section: Informazioni

Alloggio: sono previsti per gli allievi dei corsi e i loro accompagnatori degli sconti. Informazioni e prenotazioni: tel.+39.0342.985040
hnational@antoniolihotels.com
www.hotelnationalpark.it
mni_temp

Per altre tipologie di alloggio: Valdidentro Turismo
tel.+39.0342.985331- info.valdidentro@bormio.eu


Arrivo a LeAltreNote: un collegamento gratuito, organizzato in collaborazione con Perego, carrier ufficiale de LeAltreNote, sarà organizzato per il 20 agosto (Milano - Valdidentro). Il ritorno è previsto per l’1 settembre. Informazioni e prenotazione posto: info@lealtrenote.org

Enter the name for this tabbed section: Valdidentro
Stacks Image 16669
La Valdidentro


A occidente di Bormio, insinuandosi tra i calcari che culminano nella cima Reit ed il gruppo della cima Piazzi, la Valdidentro si allunga fino ai confini con la Svizzera e con il comune di Livigno. Appena superato il borgo principale dell’Alta Valle si incontra sulla destra, sopra la piana verdeggiante dove si adagia solitaria la chiesa di S. Gallo con il suo campanile, la strada che porta al passo dello Stelvio, sul cui originario tracciato si edificarono gli stabilimenti termali dei Bagni Nuovi, poco sotto ai più antichi Bagni Vecchi. Prima della costruzione della strada dello Stelvio, che avvenne a partire dal 1820, sul territorio di Valdidentro transitavano i mercanti bormini sulle strade “regali” di Umbrail e Fraele con i loro carichi di vino, acquistato in Valtellina, o di sale minerale acquistato alle miniere di Hall, nei pressi di Innsbruck. Ancora troneggiano sull’antico percorso di Fraele le due torri, un tempo inserite in un sistema di fortificazioni edificato intorno al 1390, che serviva a sbarrare l’entrata nel Bormiese a torme di razziatori nordici.

Enter the name for this tabbed section: Mappa
Stacks Image 12481
Stacks Image 12483
Enter the name for this tabbed section: Welcome
Stacks Image 16642

LeAltreNote Masterclass, which is to start its eleventh edition, by now represents a consolidated reality in our territory. Hosting this great opportunity for training and culture is a reason for boasting for the Valdidentro territory, which welcomes with warmth and interest teachers and students coming from different countries, gathered here under the banner of music’s universal language. This year’s theme announces itself to be even closer to the soul of our territory, as it will concern Mountain and Nature. Many composers let themselves be inspired and influenced by the sounds of Nature and the majestic scenery of mountains: from Vivaldi to Beethoven, from Strauss to Mahler, the mountains and the nature that inhabits them represented the theme and the stage where to set wonderful soundscapes that are milestones of our culture. For this reason, returning music to the mountains represents a return to the origins of great impact and inspiration. In a world where nature is besieged, where the mountain is increasingly endangered, remembering its importance in the life of us all is an essential need: mountains and nature have questioned and continue to question man, who is called to respond with respect and admiration, as the “godfather” of this edition of the festival, Marco Confortola, will testify to us. On behalf of the whole Municipal Administration, therefore, I extend the warmest welcome to all the musicians who will take part in the Masterclass, hoping that the magnificent context of the Valdidentro will bring them closer to the deeper meaning of music through Mountains and Nature!

Deputy Mayor delegated to Cultural, Sport and Youth Policies - Municipality of Valdidentro

Enter the name for this tabbed section: Teachers
Stacks Image 16622
Omar Acosta
Stacks Image 16390
Omar Acosta
world music & improvisation

Flautist, composer, and arranger, who at the moment is maintaining a versatile international career with concerts, recitals and workshops, covering various musical styles. As a soloist he has performed in the most important theatres in the world with groups he conducts or with important institutions like the National Spanish Ballet, Simon Bolivar Symphony Orchestra etc. He has also collaborated with the ballet of Antonio Najarro, Nuevo Ballet Español, Los Vivancos, “Pura Pasión”and Lola Greco. In 2016 he was William Bennett’s (Wibb) guest at the Gala Concert of the British Flute Society Festival. Among his most important compositions are two suites for flute and string orchestra. These pieces have two particular styles influenced by two different worlds: Venezuela, the country where he was born, and Spain, the conutry where he lives. His work “Solo de Pajarillo” has become one of the most well known Latin American pieces of music for flute. Omar is Guo artist.

www.omaracosta.com

Susanna Bertuccioli
Stacks Image 16400
Susanna Bertuccioli
harp

After studying at the Conservatorio “Gioacchino Rossini” in Pesaro, she honed her craft with Marilyn Costello, Ion Ivan Roncea and Susan McDowell. She won first prize at the “Victor Salvi” Harp Competition as well as at the “Petrini-Zamboni” Competition. First harp of the Maggio Musicale Fiorentino Orchestra since 1985, she also held this role with the European Community Youth Orchestra and the Israel Philharmonic Orchestra (upon Zubin Mehta’s invitation), also collaborating with the Italian Youth Orchestra, the Italian Swiss Radio Orchestra, the London Sinfonietta and the Toscanini Philharmonic. Also interested in jazz, ethnic/folk and singer-songwriter genres, she has recorded a series of albums, including “Nevel” (Beat Records), “Celtic Music” and “New Percussion” (RAI Trade). She is also active in the field of teaching and gives master classes on the Italian orchestral repertoire for harp both in Italy and throughout Europe.

www.susannabertuccioli.com

Marco Bettuzzi
Stacks Image 16410
Marco Bettuzzi
chamber music

Professor at the Conservatorio “Niccolò Paganini”,Genoa, he graduated in Piano, Choral Music and Choir Conducting and Composition. In 1996 he graduated with honours from the DAMS in Bologna, with a thesis in Ethnomusicology-supervisor Roberto Leydi. Collaborations: Genoa Opera House, RAI, Sanremo Symphony Orchestra. He has played in various chamber music ensembles, and with renowned musicians such as Astor Piazzolla. He has won prizes in national competitions for his teaching activities as conductor of the instrumental and choral group of the “Rubaldo Merello” secondary music school in Genoa, and as the transcriber of all the compositions forming their repertoire. He has worked extensively with the Januensis Polyphonic Choir conducted by Luigi Porro. He conducts the Vox Antiqua Madrigal Ensemble - founded in 2001 as a laboratorial activity of the Genoese Conservatory – with whom he has held many concerts, most notably a Dido and Aeneas performed, in various Italian cities, in collaboration with the Carrara Fine Arts Academy.

Dario Bonuccelli
Stacks Image 16420
Dario Bonuccelli
chamber music

Dario Bonuccelli has devoted himself to the piano from the age of four, under the guidance of Luciano Lanfranchi. He graduated in 2004 from the Conservatory of Genoa with the highest mark, honours and a special mention. He then studied with Franco Scala, Andrea Lucchesini, Pietro De Maria, Bruno Canino (chamber music) and Marco Vincenzi. He gave his first recital in 1998; since then, he has performed more than 600 concerts in 14 European countries, both as a soloist and in chamber music ensembles. He’s carrying on many record projects for Dynamic, Stradivarius and Tactus. He’s also composer and many of his works have been performed in public. Thanks to his musical proficiency, his ductility, his repertoires knowledge and his extraordinary sight-reading skill, he’s often invited as collaborator at festivals, masterclasses and competitions. He teaches principal piano at the Conservatory of Alessandria.

www.dariobonuccelli.com

Nuria Cazorla Guerrero
Stacks Image 16430
Nuria Cazorla Guerrero
flamenco dance

Born in Irun (Spain) she has dedicated most of her life to the study and teaching of flamenco in her city. She is foundaer of the Embrujo Andaluz flamenco group of Irun, with which she has created, directed and interpreted numerous shows from 1994 to 2010. She has also directed many shows in the Basque Country. She has studied flamenco dance with artists like Tati, Cristorbal Reyes, José Porcel, Il Guito, Olga Pericet. She has performed as a soloist with the musical ensemble Querencia with whom she has toured many Spanish and European cities. At the moment she is collaborating with the Omar Acosta Trio, which merges dance with music that he created for flute, percussion and dance.

Giorgio Colombo Taccani
Stacks Image 16440
Giorgio Colombo Taccani
composition

Giorgio Colombo Taccani (1961) graduated with a thesis in History of Music devoted to Bruno Maderna’s “Hyperion”. After a degree in Piano and in Composition in Milan, studying with Pippo Molino and Azio Corghi, he took advanced courses with Franco Donatoni, Azio Corghi, György Ligeti at IRCAM. His music has won awards in many competitions, held all over the world and has been regularly presented in concert seasons and music Festivals, has been broadcast by International Radios and is published by Edizioni Suvini Zerboni, Milano. He teaches Composition at the “Giuseppe Verdi” Conservatory in Turin and collaborates with the Conservatory of Italian Switzerland – Lugano.

www.colombotaccani.it

Gloria D'Atri
Stacks Image 16450
Gloria D'Atri
piano

She studied under her mother, Riccardo Risaliti, Homero Francesch and Maria Tipo. Since her Milan Sala Verdi debut at the age of 12, she has been guest of the most important musical institutions. Soloist with several orchestras, she has collaborated with conductors such as Georghi Dimitrov, Howard Griffiths, Angelo Campori, Helmut Müller-Brühl, Jost Meier, Claudio Scimone, Peter Kuhn, Angelo Faja, Daniele Callegari, Eivind Aadland and with musicians such as Dimitri Ashkenazy, Julia Fischer and Homero Francesch. She has founded a duo with cellist Cecilia Radic. She has made CDs for several labels and recordings for the most important Italian and foreign radio and television companies. Regularly invited to give master classes and as jury member in National and International Competitions, she holds the chair of piano at the Conservatorio “Luigi Cherubini” in Florence.

www.gloriadatri.com

Roberto Genova
Stacks Image 16460
Roberto Genova
saxophone

After graduating from the Milan Conservatory with Mario Marzi, he obtained his Master of Music at the Conservatorium van Amsterdam with Henk van Twillert. He collaborates with the Symphony Orchestras LaVerdi in Milan and Teatro Regio in Turin playing under the baton of important conductors such as Riccardo Chailly, Gianandrea Noseda and Pinchas Steinberg. He has recorded for the Stradivarius and Aldebaran labels stndard repertoire as well as contemporary works dedicated to him. He collaborates with living composers in order to create new repertoire. He is the winner of nineteen awards in national and international music competitions and scholarships. He gives masterclasses and plays concerts in important events and saxophone festivals, including Pontebba and Fermo. He currently teaches saxophone at the liceo musicale Paolina Secco Suardo in Bergamo.

www.robertogenova.com

Bruno Giuffredi
Stacks Image 16470
Bruno Giuffredi
guitar

He took his diploma summa cum laude at the Conservatory of Milan. He has published five solo CDs for Sinfonica. He is the author of a successful method for budding musicians, entitled A scuola con la chitarra (At School with the Guitar). For the same publishing house, he has produced a DVD on the guitar maker Pietro Gallinotti, containing a recital on ten Gallinotti guitars and two modern copies. In collaboration with the guitar-maker Fabio Zontini, he made a DVD containing works from Bach to twentieth-century music. For Seicorde, in the series “Guitar Masters”, e recorded a CD devoted to the etudes by Villa-lobos, Torresan and Margola. For VDE-Gallo he has published a CD, “Italian serenades”, with the clarinet player Luigi Magistrelli and an important solo album, “Historical Italian guitar maker”, presenting a program performed on Italian historical instruments. He teaches at the Conservatory in Novara and at the annual courses of the “Giulio Regondi” guitar academy in Milan.

www.brunogiuffredi.com

Peter-Lukas Graf
Stacks Image 16480
Peter-Lukas Graf
flute

He studied flute with André Jaunet, Marcel Moyse and Roger Cortet. He was awarded the First Prize as flautist and the Conductors Diploma at the Conservatoire Nationale de Paris. He also studied conducting in Munich. Graf won the First Prize at the International Music Contest of the ARD in Munich and the Bablock Prize of the H. Cohen International Music Award in London. The multi-talented musician was appointed the youngest principal flutist at the Winterthur Symphony Orchestra and at the Lucerne Festival Orchestra with additional conducting responsibilities. At the age of 21 Graf’s recording of the Ibert Flute Concerto earned him immediate and overwhelming international recognition. Since then he made concert tours internationally as well as numerous recordings, television and radio-productions and has performed in many international music festivals. He was a professor at the Basle Music Academy during more than 20 years and still gives master classes internationally. Graf has also written four didactic monographs. Among the many honors he received, the Honorary doctorate from the Academy of Music Cracow the 2005 Lifetime Achievement Award, from the USA National Flute Association and the Premio alla Carriera Flauto d’Oro from the Italian FALAUT-Association.

www.peterlukasgraf.ch

Darko Jovanovic
Stacks Image 16490
Darko Jovanovic
clarinet

He earned his Bachelor degree with full marks under the guidance of Maestro Paolo Fantini and subsequently obtained a Master’s degree in Clarinet performance in the class of Maestro Paolo Beltramini and in Chamber Music in the class of Maestro Marco Decimo. He attended the Master of Clarinet course at the Mozarteum in Salzburg in the class of Prof. Alois Brandhofer. He won numerous awards including the first prize at the “International Schubert Competition” and “City of Alessandria” in the Soloist category and the Second Tadini International Competition, second prize at the International Music Competition “City of Alessandria “ and the National Competition of Musical Performance “City of Piove di Sacco” in chamber duo with the collaboration of the pianist Andrea Micucci. He appeared in the Haydn Orchestra of Bolzano, the Youth Orchestra of the ‘’Pergolesi’’ Foundation of Jesi, the Aleramica Youth Symphony Orchestra, the New Italian Symphony, the Central European Orchestra, the Italian Philharmonic Orchestra, the Sinfonietta da Salzburg Chamber, the Mozarteum Orchestra of Salzburg, Blaeser philharmonie Mozarteum Salzburg.

Ann Lines
Stacks Image 16500
Ann Lines
cello

After completing a 4-year performers’ course at the Guildhall School of Music & Drama, Ann went to on to be principal cello with the Orchestra Giovanile “Toscanini” in Parma, Italy. Since returning to London she has enjoyed a varied freelance career playing in England’s regional and London orchestras, chamber orchestras and small-scale touring opera companies. She has played in several musicals in London’s West End and has also recorded with many popular artists such as Coldplay, Muse and Spandau Ballet. She currently works regularly with the Orchestra of English National Ballet and the BBC Concert Orchestra as well as teaching students of all ages. She has recently performed with the Emmanuel String Quartet.

Francesco Parrino
Stacks Image 16510
Francesco Parrino
violin

He completed several bachelor’s, master’s and doctoral degrees at prestigious Dutch, English and Italian universities and academies, studying violin with Yfrah Neaman and David Takeno. He has made concert tours in Europe, Asia and South America, playing as a soloist with several orchestras (St. Petersburg Philharmonic, Turin Philharmonic, Sanremo Symphony Orchestra, Sicilian Symphony Orchestra, etc.) and in several chamber groups. As a researcher he has written various musicological articles and contributed papers to conferences at the Universities of Cambridge, London, Oxford, Strasbourg and York as well as at Indianapolis for the American Musicological Society and at the Festival della Scienza in Genoa. He has recorded for Brilliant Classics and Stradivarius. He currently plays a Giuseppe & Antonio Gagliano violin (1790-1805 circa) borrowed from the family of the famous conductor Gino Marinuzzi, and teaches violin at the Conservatorio “Giuseppe Verdi”, Como.

www.violinandflute.com

Stefano Parrino
Stacks Image 16520
Stefano Parrino
flute

Stefano obtained degrees from the most important European music schools under teachers such as Peter-Lukas Graf, Maxence Larrieu, Patrick Gallois and William Bennett. He pursues a concert career both as a soloist and chamber musician. He has performed in Europe, Asia, North and South America and has played as a soloist with several orchestras (St. Petersburg Philharmonic, Toscanini Symphony Orchestra, Sicilian Symphony Orchestra, Sanremo Symphony Orchestra, etc.). He combines his concert activities with teaching. He has given master classes all over Europe, Asia, South and North America, both in the flute and in circular breathing, a technique for which Stefano is an internationally recognised researcher and populariser. He teaches flute at the Conservatorio “Antonio Vivaldi” in Alessandria. Stefano records for Brilliant Classics and Stradivarius, is a member of the Caballeros del traverso and an Azumi-Altus Artist.

www.violinandflute.com

Gaia Scabbia
Stacks Image 16530
Gaia Scabbia
flute ensemble

Graduated at the Conservatorio “Giuseppe Verdi” in Milan under Glauco Cambursano, in 2011 she obtained a further solo degree at the same institute. She has recorded for Agorà and the Nuova Polifonica Ambrosiana, and has edited the Twenty Capriccios for solo flute by Saverio Mercadante and the Fantastical Thoughts op. 43 by Cesare Ciardi for Sinfonica music editions. In collaboration with the guitarist Bruno Giuffredi, she produced the critical editions of Mauro Giuliani’s Gran duo concertante op. 85 for flute and guitar and Anton Diabelli’s Six airs favorites. In the educational field she published a collection of compositions entitled “A scuola con il flauto traverso”. She collaborates with many composers and, on the basis of this experience, she has recently published an Anthology of contemporary works for solo flute.

Giovanni Vello
Stacks Image 16540
Giovanni Vello
trumpet

He began his musical studies at the Conservatorio “Benedetto Marcello” in Venice. Later he made further studies under Bodanza, Arnold, Faulot, Wich, Burns, Maur. He also attended master classes with Tarr, Andrè and Stockhausen, attending several baroque and contemporary music workshops. He gives concerts in Italy and abroad, collaborating with various orchestras - both as soloist and orchestra member - including: La Fenice, Solisti Veneti, Opera di Roma, Spoleto Festival, Friuli Venezia Giulia, Malipiero, Olimpico of Vicenza, Venetian Philharmonia. He holds the post of trumpet teacher at the “S. Cecilia Music Foundation” in Portogruaro.

Enter the name for this tabbed section: Seminars
Stacks Image 16546
Seminari & activities
“Introduction to the musical analysis”
Giorgio Colombo Taccani
“The contemporary piano”
Dario Bonuccelli
“Stretching and warming up for the musician”
Nuria Cazorla Guerrero
“Musicians’ mental training”
Francesco Parrino
“The circular breathing”
Stefano Parrino
“LeAltreVie” the musician of the future between communication and performance
Michele Bernabei
“Let yourself be tuned”
30 minutes devoted to find energy, wellness and health
Daniele Serio & Alberto Rolfi
specialists in Osteopathy
Enter the name for this tabbed section: Structure
Stacks Image 16557

Courses and seminars will take place in Valdidentro, in the municipal buildings of the Elementary and Secondary Schools. Concerts will be held at the Centro Polifunzionale Rasin.

Instrumental lessons will be held mainly in the morning. The afternoon will be devoted to improvisation, flamenco dance, ensemble (chamber music - flute ensembles) and seminars (schedule may vary depending on the number of participants, the activities of LeAltreNote Valtellina Festival and the student concerts).

The concerts scheduled for the students will be held on 29, 30 and 31 August. Prizes and scholarships will be presented on 31 August.

Rotary County Prize
Olio degli Avi Prize
Gregorio Buffi Prize
Enzo Vay Prize

Marinuzzi-Pierotti Cei Prize for violinists
LeAltreNote Prize for the best performers, consisting in the artistic participation at LeAltreNote Valtellina Festival 2021.

For further information:
info@lealtrenote.org - news@lealtrenote.org

Enter the name for this tabbed section: Enrollment
Iscrizione scadenza 20 luglio 2020

Iscrizione: € 50 da pagare con bonifico bancario a
Associazione Musicale
“LeAltreNote”
Via Mac Mahon, 30 - 20155 Milano - Italia.
Credito Artigiano, Via Cenisio, 30 20154 Milano IBAN: IT32H0521601613000000005610 BIC: BPCVIT2S
La domanda: ricevuta di pagamento, curriculum vitae, repertorio, una fotografia e fotocopia della carta di identità vanno inviati a info@lealtrenote.org o al fax +39.02.94157688.
E’ possibile iscriversi online sul sito
www.lealtrenote.org.

Effettivi € 200 (almeno tre lezioni di strumento e tre di musica da camera) Uditori € 100 Seminari € 100

Chiunque desideri frequentare due o più corsi (es. pianoforte e violoncello) pagherà il secondo corso il 50% del costo; dal terzo corso o seminario non vi sarà ulteriore spesa. Il contributo per la frequenza alle attività della masterclass sarà saldato in loco prima dell’inizio delle lezioni.
Le classi saranno formate da 8-10 allievi.
I Seminari sono aperti agli studenti de LeAltreNote gratuitamente ed a studenti non iscritti alla Masterclass, versando una quota di € 100 per seminario (non comprende il contributo di iscrizione di € 50).
Il seminario di Peter-Lukas Graf é aperto a un numero limitato di studenti.
Studenti iscritti al corso di flauto LeAltreNote: € 70

Studenti non iscritti al corso di flauto LeAltreNote: € 100
(la quota non comprende il contributo di iscrizione € 25).
Chiunque desideri frequentare più seminari, pagherà il secondo il 50% del costo mentre i successivi saranno gratuiti.

 
Enter the name for this tabbed section: Information

Accommodation: there will be discounts for students and their carers.
Information and reservations: tel. +39.0342.985040
hnational@antoniolihotels.com - www.hotelnationalpark.it

mni_temp

For other types of accommodation: Valdidentro Turismo
tel. +39.0342.985331-
info.valdidentro@bormio.eu - www.bormio.eu

How to get to LeAltreNote: a free-of-charge coach service provided by Perego, official carrier of LeAltreNote, will be arranged on 20 August (Milan - Valdidentro). The return service will operate on 1 September. For further information and booking: info@lealtrenote.org

Enter the name for this tabbed section: Valdidentro
Stacks Image 16667
La Valdidentro


To the west of Bormio, creeping between the limestones that culminate in the Reit peak and the Piazzi peak group, the Valdidentro stretches to the borders with Switzerland and with the municipality of Livigno. As soon as you pass the main village of the Upper Valley, you will find on the right, above the verdant plain where the church of S. Gallo with its bell tower lies solitary, the road that leads to the Stelvio pass, on whose original layout the thermal baths of Bagni Nuovi, just below the oldest Bagni Vecchi, were built. Before the construction of the Stelvio road, which took place from 1820, the Bormini merchants passed through the “royal” streets of Umbrail and Fraele with their loads of wine, purchased in Valtellina, or mineral salt purchased from the mines Hall, near Innsbruck. The two towers still dominate on the ancient path of Fraele, once inserted in a system of fortifications built around 1390, which served to block the entry into the Bormiese by hordes of Nordic raiders.

Enter the name for this tabbed section: Map
Stacks Image 16577
Stacks Image 16579
Stacks Image 13935

Mestizo Saxophone Quartet
live performance
LeAltreNote-Valtellina Festival 2020

play pause stop rewind


Hit Counter